Newsletter110621: Tassa multinazionali, per Amazon non cambia nulla

ECONOMIA È davvero un accordo storico quello raggiunto dai paesi del G7 sulla minimum tax globale del 15% sulle multinazionali? Ma allora perché i gruppi che dovrebbero esserne colpiti festeggiano? Per capirlo basta semplicemente cercare di capire come funzionerebbe il meccanismo per il calcolo dell’imposta. LAVORO Un’inchiesta della Procura di Milano, avviata su segnalazione dell’Agenzia delle Entrate ci rivela l’ennesimo caso di finte cooperative usate per abbattere il costo del lavoro e frodare il fisco. Questa volta protagonista è DHL, colosso della logistica mondiale. Ma il fenomeno è più generale ed è una delle tante conseguenze dell’utilizzo sempre più massiccio degli appalti, a cui il Governo di recente ha impresso un’ulteriore accelerazione.

Se vuoi leggere la newsletter integrale clicca QUI.

Newsletter280521: Appalti, “Effetto distorsivo sui contratti”

POLITICA Mentre scoppia la polemica sugli appalti un organo tecnico, la Commissione di Garanzia sugli Scioperi, pubblica un rapporto sui pesanti effetti sociali delle esternalizzazioni ed elenca una serie di misure che, se raccolte dal sindacato, potrebbero rappresentare un’ottima piattaforma per lo sciopero minacciato in questi giorni dalla CGIL (se mai si farà). LAVORO&SALUTE Uno studio congiunto dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro evidenzia gli effetti dell’allungamento dell’orario di lavoro sulla salute. Sono 750.000 l’anno i morti per ictus e cardiopatia ischemica causati da un impegno lavorativo superiore alle 55 ore settimanali. Il che suggerisce che più in generale lavorare meno, oltre che creare posti di lavoro e garantire più tempo libero, faccia bene alla salute. SEGNALAZIONI 1) Ora i ristoratori non trovano dipendenti per colpa non più del reddito di cittadinanza, ma di Amazon. 2) Uno studio di Morelli su LaVoce.info segnala che in vent’anni la concentrazione della ricchezza ha continuato ad aumentare, a prescindere da chi governava.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi