Newsletter160719: Lotte di fazione tra europeisti

POLITICA Alla vigilia del voto, tutto tranne che scontato, per l’elezione del presidente della Commissione Europea, l’autorevole sito Politico.eu pubblica un lungo articolo sullo scandalo delle consulenze facili al ministero della difesa tedesco guidato dalla candidata alla presidenza Ursula von der Leyen. Un sintomo delle divisioni latenti all’interno del fronte europeista, con la fazione più conservatrice pronta a trattare col satana ‘populista’ pur di assicurarsi i ruoli chiave a Bruxelles. LAVORO&SINDACATO Ieri il CdA di Ferrovie dello Stato ha ‘scelto come partner’ Atlantia e Delta Airlines, che insieme al MEF guideranno Alitalia nei prossimi anni. In questo modo FS potrebbe diventare il cuore di un intreccio di partecipazioni azionarie che controllerà trasporto ferroviario, aereo, strade e una parte del trasporto pubblico locale (e, se consideriamo Atlantia, anche autostrade e aeroporti). E’ il frutto di un’accorta strategia aziendale (e politica) messa in atto a partire dagli anni ’90, di cui lavoratori e passeggeri hanno pagato e pagano il prezzo più alto. Per evitare il peggio ora servirebbe una controstrategia, in particolare da parte del sindacato.

Se vuoi accedere alla newsletter integrale e all’archivio completo clicca qui.

Newsletter020719: Milano, vocazione europea e bus ai privati

POLITICA Il progetto di liberalizzazione e cessione a privati del trasporto pubblico locale milanese (e non solo) è anche una possibile lente per analizzare il modello di città a cui si ispira l’amministrazione Sala. Come tante altre metropoli europee Milano sta diventando sempre più un centro che seleziona i propri residenti sulla base del reddito, attirando i più ricchi e cacciando i più poveri. Nella capitale del nord prima Pisapia e poi Sala aumentano il costo dell’autobus del 100% in 8 anni, mentre la destra, sia pure strumentalmente, raccoglie le firme contro. La spiegazione dell’attuale situazione politica italiana è riassunta anche in questo paradosso. SCIENZE La matematica è in grado di analizzare solo i fenomeni elementari della fisica e delle scienze empiriche oppure è in grado di catturare anche quei fenomeni che comunemente si fanno rientrare nella sfera delle scienza sociali e delle discipline umanistiche? La parabola di Andrei Kolmogorov, matematico sovietico formatosi come storico, mostra come la crescita dell’interesse verso la matematica applicata abbia aperto nuove strade all’indagine quantitativa dei fenomeni complessi con conseguenze inimmaginabili fino a pochi decenni fa.

Se vuoi accedere alla newsletter integrale e all’archivio completo clicca qui.

Newsletter080119: Compromesso fiscale premia Salvini

POLITICA Partito a lancia in resta all’assalto di Bruxelles sulla Legge di Bilancio il Governo è dovuto venire a più miti consigli, ripiegando su obiettivi modesti, che mettono fortemente a rischio le promesse elettorali di primavera. Mentre sono in fase di stesura le misure sul reddito di cittadinanza e sulle pensioni, il testo approvato a fine anno fornisce alcuni elementi di giudizio su un altro punto decisivo per la maggioranza: il fisco. Tolta la flat tax dal tappeto, ciò che rimane è soprattutto un’estensione del regime forfettario introdotto dal centrosinistra, che dovrebbe far risparmiare al piccolo lavoro autonomo circa 5 miliardi di euro. Un atto che premia soprattutto le partite IVA del nord e quindi la Lega. Insomma per ora Salvini pareggia con Bruxelles, ma vince il derby con Di Maio. TRASPORTI La nostra inchiesta di novembre su Flixbus, leader europeo del trasporto su gomma low cost, ha suscitato la piccata risposta dell’azienda tedesca. Ma la replica non fa che confermare i rischi provocati non da una singola società, bensì da un modello di trasporto basato sulla compressione dei costi ottenuta anche grazie a dumping e subappalti. Come confermano anche la denuncia del sindacato svizzero e l’inchiesta condotta dal governo regionale del Nordrhein-Westfalen in Germania.

Se vuoi accedere alla newsletter integrale e all’archivio completo clicca qui.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi